Onderstaande tekst is niet 100% betrouwbaar

viaggiare i codici, non debbono invece muoversi e viaggiare per istudiarli quelli che li ricercano? Facciasi pure, trattandosi di codici non touristes, una questione da albergatori. La gente che viene e studia in una cittk, le reca qualche vantaggio con la sua permanenza, e la compensa in certo modo dell' ospitalit^ concedutale e delle larghezze offerte agli studi. Ora, se i manoscritti per i qual la gente dotta compie tali pellegrinaggi, si riproducessero tutti, verrebbe a poco a poco a diminuire e a cessare cotesta affluenza di visitatori studiosi, e la cittk ne avrebbe col tempo un notevole danno. Perció è giusto ch . se le riproduzioni debbon farsi in pro degli studi e dei dotti lontani che non voglion muoversi da casa loro, è giusto, conchiudiamo, si facciano tali riproduzioni dagl' istituti cui i codtci appartengono, per modo che essi istituti possano ricavare qualche utile da questa quasi alienazione o prestazione de' piü preziosi tesori, onde essi erano frequen-

tati e ricercati dai visitatori stranieri"

,,Noi salutiamo con gioia questo risveglio degli studi piü severi e piü nobili; ma quanto al concedere la riproduzione de' nostri cimeli facciamo le piü doverose riserve" ....

These opinions and declarations of the director of one of the richest depots of manuscripts of Italy were not encouraging for the young enterprise of the Codices. But the hope of success in Italy was not given up, and later it fortunately appeared that two of the principal libraries — the Ambrosiana and Vaticana werë more liberal and were ready to help and co-operate and also did really help very much. However the opinion of the Laurentian director seemed to have a great influence on the other Italian libraries.

In the end, after much trouble and personal visits, the two Tacitus MSS. at Florence, the Venetian Homer and the Aristophanes of Ravenna were photographed, and the permission for the reproduction of the first three manuscripts was officially given, and in a very friendly manner, by thet Italian Minister for public instruction, His Excel. Dr. Baccelli.

Sluiten